back to top

LIMITI – VASSOIO MULTIFUNZIONE

dMake / LIMITI – VASSOIO MULTIFUNZIONE
Type: product design/packaging
Status: concept
Client: Marmi Sacco
Year: 2018
Project: dMake + Mattia Romani

Il progetto LIMITI ideato per Marmi Sacco ha l’ambizione di divenire un oggetto simbolo per l’azienda, il primo di una nuova collezione.

Il nome LIMITI, fa riferimento al limite massimo a cui può essere spinta la laminazione del materiale, ma anche LI-MITI come i miti ai quali ci si ispira nella ideazione del concept.

Il concept intende coniugare la funzionalità di un oggetto semplice, un vassoio, alla storia di un luogo unico: Paestum. Molte delle scene rinvenute all’interno del sito archeologico di Paestum presentano melograni. Il melograno è una pianta sacra, simbolo di fertilità e spesso rappresentata nelle mani di Hera, la divinità dell’amore, alla quale è dedicato l’omonimo santuario Heraion di Paestum. L’immagine di Hera con il melograno in mano apre, molti secoli dopo, il culto cristiano della Madonna del Granato, anch’essa rappresentata con il melograno. Il progetto LIMITI inserisce quindi un richiamo ad elementi della storia locale. A questo proposito il colore rosso del melograno si traduce nella nota di colore del progetto per il vassoio.

Il vassoio LIMITI è composto da tre sottili lastre di marmo, le due esterne in marmo di Carrara tipo C, quella centrale in Rosso Francia. La lastra superiore di forma rettangolare contiene 6 sottobicchieri in marmo estraibili, che possono essere utilizzati anche separatamente. Sollevando i sottobicchieri si scopre il colore rosso del marmo della lastra centrale, che rievoca anche nella forma, i frutti del melograno.

LIMITI è un oggetto di design per la casa che si distingue per le linee essenziali, l’impiego del marmo e il legame con il territorio. La sequenza di processi di lavorazione riguarda l’impiego di macchinari tecnologicamente avanzati come la fresa CNC a 5 assi e metodi di assemblaggio moderni quali la vetroresinatura. Il vassoio  è ricavato tramite lavorazioni sulle singole lastre con fresa, grazie alla quale si ricavano anche i sottobicchieri e gli incavi per le calamite. La fase seguente riguarda l’assemblaggio delle lastre, ponendo tra di essi uno strato in fibra di vetro legato e una resina apposita. Ottenuto il blocco finale, questo sarà  sagomato e bordato sempre tramite fresatura.

Il prodotto è stato concepito per ridurre al minino gli sprechi di materiale, ottimizzare il processo produttivo così da poter offrire un prodotto di design ad un costo accessibile.

Anche il packaging è stato studiato nei minimi particolari. Si presenta con un look minimale, ma al contempo capace di richiamare il concept e il design del suo contenuto. Sulla confezione è inserto il richiamo rosso, una linea che circonda l’intera confezione e richiama il mito di Hera e il suo melograno.


Date

2020

Tags

Design, dmake, hera, marmo, packaging, paestum, product design, vassoio

Like