Follow Us
INSTAGRAM
Search
back to top

Concetto Lineare | La Mostra

Luogo: dMake | space

Indirizzo: via Giovanni Lanza 174 – Roma – Lazio

Quando: 23/02/2018 – 24/03/2018

Autori: Cecilia Anselmi + Motorefisico

Curatori: dMake | art + Cecilia Anselmi +  Motorefisico

Foto: FaRoImage + Luigi Filetici + Vittoria Fenati


Anteprima Catalogo

ISSUU

Catalogo

Concetto Lineare – Lulu.com

Pubblicazioni 

Artribune – thepocketworld – 

cieloterradesign – amaliadilanno –


CONCETTO LINEARE – TUTTE LE OPERE –


Descrizione

Concetto Lineare

Concetto Lineare nasce con la volontà di creare una sinergia tra due mondi:  quello di Motorefisico e quello di Cecilia Anselmi.

Questa mostra ha un solo protagonista: La Linea, il segno astratto di Motorefisico che si muove liberamente nello spazio tridimensionale della galleria e incontra lo spazio surreale dei collage di
Cecilia.

Riferimenti di questo terreno comune sono al minimalismo astratto e ad autori come Albers, Munari, Sol Lewitt, nonchè Daniel Buren in tempi più recenti.

Gli Artisti della mostra, pur venendo da percorsi autonomi, qui da dMake, hanno avuto occasione di mettere in atto una sinergia tra opere e galleria.

Il risultato ha dato all’osservatore una rielaborazione dello spazio densa e inedita.

Cecilia Anselmi & Motorefisico


La linea come progetto

“Nella filosofia antica il concetto sta a indicare l’essenza, ciò che rimane stabile al di là della mutevolezza del dato sensibile e della molteplicità delle apparenze […] Analoga, la concezione aristotelica, pur se più articolata: il concetto coglie l’essenza delle cose, cioè la loro sostanza” (Treccani).

Concetto Lineare, l’intervento di Cecilia Anselmi e di Motorefisico, che per la prima volta prende vita nello spazio espositivo di dMake, è la dichiarazione di un’indagine di natura spaziale.

La trama, ovvero la matrice geometrica che definisce e delinea questa ricerca (nella forma di una linea rossa continua), pone in essere una stretta relazione tra tre fattori:

lo SPAZIO entro il quale ci muoviamo, costituito da elementi architettonici e non (pareti, edifici, pavimenti, paesaggi, sedie, ecc.);

la MENTE, archivio smisurato di archetipi, simboli, miti, ricordi, immagini;

e infine il TEMPO, che ci permette di percorrere, attraversare e di vivere la dimensione spaziale e quella mentale.

La relazione messa in luce tra questi tre sistemi è la sostanza stessa dell’atto progettuale, che si esplicita nella progettazione architettonica. È qui, infatti, dove il processo creativo attinge all’immaginario mentale, per generare forme spaziali concrete atte ad accogliere il vissuto in una prolungata dimensione temporale.

dMake | art


CONCETTO LINEARE – TUTTE LE OPERE –


TUTTE LE MOSTRE DI dMake | art

TUTTI GLI ARTISTI OSPITATI